Addio Cangaceiro

In questa sezione del forum si può discutere, postare notizie e chiedere informazioni riguardo l'Oceania e le isole del Pacifico.

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda marxim » 20/09/2012, 20:43

Questa è una notizia che non avrei mai voluto leggere.
Sono costernato, nessuno di noi poteva mai immaginare che nel suo io covasse un mal di vivere.
Sic transeat gloria mundi.
marxim
Ho appena iniziato il mio viaggio
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 27/01/2009, 0:18

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda gerico.one » 20/09/2012, 21:26

Anche io l' ho visto solo la sera della premiazione,ma comunque si capiva subito che era un grande, RIP.
Avatar utente
gerico.one
Ho appena iniziato il mio viaggio
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 18/01/2009, 16:10
Località: chiavari

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda fedea » 20/09/2012, 21:56

ogni volta che sento di un suicidio mi chiedo sempre anche io, come il geometra, ma non si poteva fare qualcosa?

povero ragazzo. me lo ricordo allegro, sorridente, scanzonato, forse una maschera? chi lo sa.
dopo la notizia dell'incidente di prada anche questo fulmine a ciel sereno colpisce con forza e lascia amareggiati e desolati.

la depressione e' una malattia che divora dentro come e piu' di un cancro. spero solo che ora - almeno - abbia smesso di soffrire.
"How often have I said to you that when you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth?" (Sir Arthur Conan Doyle, Il segno dei quattro)
Avatar utente
fedea
Sono a 1500 Km
 
Messaggi: 1629
Iscritto il: 20/01/2009, 15:20
Località: Firenze

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda ryancooper » 20/09/2012, 23:06

Anch'io come tanti non lo conoscevo, ma mi dispiace che se ne sia andato.Spero ora sia in pace.
Paesi visitati:Portogallo-Spagna-Francia-Monaco-Inghilterra-Olanda-Belgio-Svezia-Germania-Austria-Svizzera-San Marino-Vaticano-Slovenia-Croazia-Grecia-Slovacchia-Repubblica Ceca-Ungheria-Romania-Bulgaria-Polonia-Lituania- Lettonia-Estonia-Finlandia-Marocco-Usa-Cuba-Ucraina-Scozia-Irlanda

I miei blog : http://tuttobratislava.wordpress.com http://budapestown.wordpress.com
Avatar utente
ryancooper
Ho appena percorso 100 Km
 
Messaggi: 293
Iscritto il: 22/11/2010, 0:25
Località: Lisondria

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda cozzi11 » 20/09/2012, 23:29

C'ero anch'io quella sera ma se dicessi di averlo conosciuto direi una bugia.
A posteriori ripensando a tutto ciò che ha scritto,riguardo a tutti i suoi dubbi sulla vita e sulle sue scelte da fare si può pensare che avesse un grandissimo malessere di vivere,ma arrivare fino a questo ce ne passa e a nessuno passerebbe per la mente.
Sono scioccato!

R.I.P. CANGA!!
أنا أعرف كيف يكتب في الخارجية

Immagine


"Sì sì ok,son tutti bravi ragazzi eh,però dovrebbero fare un po' di meno..."

Paolo Forlani, Monica Segatto, Enzo Pontani e Luca Pollastri non lavorano PIù!!!
Avatar utente
cozzi11
Sono a quota 1000 Km
 
Messaggi: 1195
Iscritto il: 20/01/2009, 12:24
Località: Piaseinsa

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda albert » 20/09/2012, 23:31

Non l'ho mai conosciuto ma che brutta notizia :cry: RIP
Avatar utente
albert
Ho appena percorso 100 Km
 
Messaggi: 261
Iscritto il: 21/01/2009, 18:43
Località: Torino

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda Jena Plissken » 20/09/2012, 23:38

Aideena ha scritto:Cari ragazzi,
non scrivo da millenni e ricominciare con questo post mi lascia profondamente sconvolta.
Ho un bel ricordo da condividere con voi:
La sera della conferenza, quando impazzava la febbre da discoteca; io, Il Nunzio, Teresa e Canga facemmo una bella passeggiata lungo l'Arno, chiacchierammo di tutto un po' e quando giungemmo dinnanzi al Duomo dissi: "ma allora tu hai due vite; Una da Cangaceiro e una da amico della porta accanto!" lui mi sorrise e disse: "Io in realtà sono come mi vedi stasera è che ogni tanto mi piace fare il bischero piuttosto mi sto vergognando del fatto che tu abbia letto il mio libro e adesso mi parli con tranquillità senza disprezzo" io: "vabè dai il libro fa proprio ridere!" poi arrivarono in lontananza Jena e Fedea e tornammo tutti verso la discoteca.
Per sdrammatizzare un po': alla prossima pioggia pensiamo a lui che ci skizza tutti dall'alto!
Riposa in pace
Aidi


Credo che il bel post di Aidi insieme a tutti gli attestati di solidarietà di amici e forumisti anche poco attivi che comunque ci leggono sarebbe una cosa che gli avrebbe di sicuro fatto piacere o forse riflettere, sicuramente non sarebbe bastato, senza l' unicità del Canga nel bene e nel male e senza il suo prossimo topic una parte di Otra , non sarà più la stessa :(
L' ho vista e abbiamo bevuto assieme della vodka russa, e lei aveva ed ha degli occhi che sono capaci di convertire alla fede un boia coreano

"La pista può essere ufficiale, nota e scontata oppure inedita e nuova, può portare a luoghi previsti o al nulla, può perdersi nel deserto oppure no, viene scelta, intuita creata"

il mio nuovo blog : http://jenaplissken.tumblr.com/
Avatar utente
Jena Plissken
Moderatore
 
Messaggi: 4439
Iscritto il: 15/01/2009, 14:01

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda pibi » 21/09/2012, 0:06

caspita oggi pensavo all' inizio fosse un titolo goliardico: purtroppo è terribilmente vero :cry:
lasci asgomento pensare a quanto la maschera sia differente dal volto in ognuno
non l' ho mai conosciuto personalmente ma è come se ci avesse portato con lui mentre andava in cerca di divertimento all' est, sembrava molto pragmatico, ma come dice Fedea magari era la maschera che si è appiccicato, boh
è una morte diversa da un ciocco con l'auto è più dolorosa e ti sgomenta di più, peccato se si pensa a quante persone vorrebbero avere la salute ma probabilmente era disperato, è quando è così è difficile ragionare ....cazzo dispiace, ho poche parole e un senso di disagio

un abbraccio forte, lo porteremo nel cuore
"L' Expo è una mezza stronzata" semicit.
Avatar utente
pibi
Sono a quota 1000 Km
 
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/01/2009, 12:38
Località: sto decidendo dove

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda nelloyanto » 21/09/2012, 2:57

rip canga.

non aggiungo altro .

:( :( :(
Instagram: @vespa_nello
Avatar utente
nelloyanto
Ho appena percorso 700 Km
 
Messaggi: 984
Iscritto il: 20/01/2009, 16:17
Località: Italy

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda balza » 21/09/2012, 8:40

Non lo conoscevo - se non per averlo visto al raduno di Firenze -ma mi unisco allo sgomento di tutti... gesti di questo genere non possono non far riflettere... Spero che ora, in qualche modo o da qualche parte, sia più felice di quanto evidentemente non era prima... :|
[...] le strade migliori non collegano mai niente con nient'altro [...]
Il sogno realizzato: l'Antartide!
Prima o poi nella vita: Roma-Ulaan Baatar e Ushuaia-Quito.
Entrambi via terra. Entrambi in moto. Possibilmente una Guzzi.

http://www.balza.it - http://www.marcobalzarini.eu - http://www.vimeo.com/balza
balza
Ho appena iniziato il mio viaggio
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 06/06/2011, 22:49

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda Campa » 21/09/2012, 8:51

Lo ricordo ancora in doppiopetto portiere di albergo quando facemmo un raid per conoscerlo la sera della prima cena fiorentina (2005?), allora era già il nostro mito .
Sinceramente dispiaciuto.
Marco
Avatar utente
Campa
Ho appena percorso 300 Km
 
Messaggi: 306
Iscritto il: 20/01/2009, 22:20
Località: On the Airplane over the sea

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda Jacko23 » 21/09/2012, 10:25

Ragazzi sono sconvolto. Non vi nascondo che ho anche pianto. Pensavo fosse tutto uno scherzo.. proprio poco fa ho aperto otra per vedere se il CAnga si fosse finalmente deciso a postare qualche nuovo intervento dopo una lunga assenza. Poi ho aperto il post del Geom.. sono rimasto di pietra.. ancora spero sia uno scherzo di cattivo gusto (ma so che il geom non ne sarebbe mai capace).
Ho condiviso molte cose con il CAnga.
Tutto parti nel 2008 quando dovendomi recare in Moldova per lavoro feci qualche ricerca su internet e trovai su superzeta il celebre racconto del canga. Che dire..come tutti voi rimasi semplicemente entusiasta. Divorai quei lunghi post (prima che il geom li raccogliesse in un'opera unica) innamorandomi di Chisinau prima ancora di essere partito.
Lo contattai in privato ed iniziammo a sentirci di tanto in tanto su messenger. Col tempo si sviluppò una grande complicità tra di noi. Il comune denominatore era la Moldavia. Sia io che lui abbiamo fatto parecchi viaggi a Chisinau e ogni volta ci scambiavamo informazioni, contatti, fotografie.. in cuor mio avrei sempre desiderato un giorno fare un "blitz moldavo" insieme al Canga ma purtroppo i vari impegni personali non l'hanno mai permesso. La cosa che non dimenticherò mai era questa sensazione di entusiasmo che sapeva trasmettermi mentre chattavamo raccontandoci le rispettive avventure.
Fu proprio il CAnga a portarmi da superzeta ad otra. Fu lui a segnalarmi questo validissimo sito dicendomi che navigare su otra mi avrebbe fatto sentire in viaggio... all'avventura..
Col tempo ho cercato di spingerlo dall'est ai caraibi insistendo anche su questo forum perchè sperimentasse la Colombia. Ci sentivamo settimanalmente su skype e stavamo cercando di organizzarci per andare in Venezuela insieme il prossimo febbraio. Era da qualche settimana che non si faceva più vivo ne su skype ne su otra.. ma pensavo fosse semplicemente in ferie oppure un pò svogliato come ogni tanto gli capitava.
Ora ho appreso la cruda realtà.
Semplicemente non so cosa pensare.. sto scrivendo questo post per cercare di trovare la calma.. troppi pensieri.. sarà incredibile ma quello che il Canga sapeva trasmettermi era proprio una gran voglia di vivere.
Non ti dimenticherò mai amico mio.
Jacko23
Jacko23
Ho appena percorso 100 Km
 
Messaggi: 294
Iscritto il: 15/03/2010, 13:58

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda nelloyanto » 21/09/2012, 10:57

Jacko se fossimo su facebook avrei messo MI PIACE.
Instagram: @vespa_nello
Avatar utente
nelloyanto
Ho appena percorso 700 Km
 
Messaggi: 984
Iscritto il: 20/01/2009, 16:17
Località: Italy

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda Lebowski » 21/09/2012, 16:22

Sono scioccato, sconvolto. Sono rimasto basito. Anche se si trattava di conoscenza virtuale è come se se ne fosse andato un amico. U
Ancora stento a crederci, ma a me dava l’idea di uno che aveva voglia di vivere.
Forse sono io che non ci ho capito un cazzo ma, del resto, trattandosi solo di conoscenza virtuale credo fosse difficile capire.
Ancora non mi sembra vero. In parte provo rabbia: è il “non capisco perché”.
Perché?

Una delle poche cose che mi (ci) lascia è proprio il fatto che lui rimarrà sempre con noi, con il suo linguaggio. Quando ci si incontrava tra forumisti, in viaggio o a qualche raduno, sempre "presente". Non ricordo una sola volta in cui non si è mai accennato a lui, parlato utilizzando alcune sue parole/frasi celebri, citato qualche suo personaggio descritto qua e là.

Ciao Canga
Buon viaggio :(
Ultima modifica di Lebowski il 21/09/2012, 20:46, modificato 1 volta in totale.
A volte sei tu che mangi l'orso e a volte è l'orso che mangia te. (lo Straniero)
Avatar utente
Lebowski
Sono a 1500 Km
 
Messaggi: 1738
Iscritto il: 27/01/2009, 15:12

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda geom.Calboni » 21/09/2012, 20:10

La tristezza per la perdita di Cangaceiro ha riportato qui vecchi amici che per i più disparati motivi personali avevano preso magari altre strade.
Nella drammaticità della cosa mi fa piacere. Vuol dire che anche se il tempo passa, le vite cambiano ma qualche vincolo speciale resta.
Questa cosa mi commuove ancora di più. Sono un nostalgico…
Cangaceiro come Prada, come qualcuno ha giustamente ricordato. Leggerli quasi quotidianamente o vederli anche una sola volta, seppur persone completamente diverse e non paragonabili tra loro, ti restano dentro.

Riguardo il Canga, leggendo i vostri commenti mi convinco sempre di più che i suoi amici più veri, seppur virtuali, fossimo proprio noi.
Forse davvero solo noi conoscevamo il Canga meglio rispetto alla famiglia e ad i suoi conoscenti reali.
L’ ho conosciuto un po “meglio” di tutti voi per 2 motivi:
- Per combinazione era originario dell’ hinterland fiorentino.
- Gli avevo “dato spago” e, dopo che era risultato incompreso dai più in giro per la rete dove lo avevano sbattuto fuori da molti forum (in un caso aveva ricevuto anche sorte di minacce telefoniche a suo dire), lo “accolsi” quasi alla stregua di un suo mentore, di un agente, di un mecenate.
Alcune volte nei topic mi mandava senza mezzi termini “a quel paese” per stronzate ma sapevo che era così, conoscevo un po il personaggio e neanche gli rispondevo seppur incazzandomi in cuor mio ma…già dal post successivo era tutto come prima.
Lasciatemi sdrammatizzare… era un po come Cassano (lui) e Capello (io)

Era fissato per l' anonimato e la privacy, non voleva che i genitori, i datori e colleghi di lavoro o altri in generale sapessero che il "Cangaceiro" che impazzava su internet fosse lui. Era schivo e non amava i “riflettori” su di lui se non fosse stato certo che nessuno potesse accostare il suo vero nome al nickname che lo contraddistingueva.
Eppure qualcosa era cambiato. Negli ultimi forse uno o due anni, i suoi timori e la sua timidezza nei confronti di tutti noi forumisti iniziava a sparire tanto che si era aperto di più sul forum e si era “concesso” ad incontri privati con Andreas e soprattutto lo scorso novembre ad un evento Otra si presentò a tutti ma davvero tutti come il “Maestro Cangaceiro”. Per l’ occasione sfoggiò il suo vecchio vestito Alessandrini reso celebre nel suo “romanzo”. Si lasciò far presentare tutti senza vergogna o timori. Mi colpì questo suo atteggiamento.
L’ ho incontrato di persona forse una decina di volte. La maggior parte di esse, prima della sua personale “glasnost”, era meticoloso. Ricordo che una volta mi ricevette nel luogo dove lui lavorava ma solo ad un orario prestabilito ed in notturna (per natura stessa della mansione a volte aveva dei turni notturni) . Uscii di casa di notte; parcheggiai al punto prestabilito all’ orario fissato; mi passò davanti a piedi senza guardarmi; dopo alcuni minuti mi fece uno squillo sul telefono e finalmente ebbi il via libera.
Era un po “strambo” in alcuni comportamenti ed alcuni suoi discorsi ma faceva parte del personaggio. Mandava decine di mail a mailing list con indirizzi di persone che conosceva un po meglio o aveva visto solo una volta: “Se devo cambiare un tubo, ad esempio, mando una mail a tutti e magari tra questi c’è un idraulico che mi sa consigliare e far risparmiare”, diceva. Pratico no?
Era famoso per parlare di ragazze e sesso in maniera diretta e senza tentennamenti ma…non era un viscido, un “rattuso”, un porco. Parlava di questi argomenti quasi con la tenerezza di un bambino. Non che i bambini parlino di ciò ovvio ma lui era ingenuo, spontaneo ed esilarante al tempo stesso.
Per questo nella sua volgarità non c’erano mai offese o cattiverie.
Otra, il geometra Calboni, il suo spazio Cangaceiro docet lo esaltavano. Lui trovava ispirazione dalla gente che lo pompava a scrivere, a seguirlo, a farlo sentire vivo.
In questo NOI TUTTI l’abbiamo aiutato, magari col sottoscritto come punta dell’ iceberg per ovvi motivi, ma lui questo attaccamento lo apprezzava.
L’ ultima volta lo vidi una notte dello scorso maggio. Mi invitò nelle suite dell’ hotel dove alloggiava in compagnia di Julia, la ragazza conosciuta nel suo ultimo viaggio in Bielorussia che aveva invitato in Italia. Per l’ occasione organizzò una sorta di aperitivo a tre in camera dove mi presentò Julia, si bevve, si mangiò qualcosina, mi chiese consigli, si parlò e si scherzò. Dopo la mezzanotte volle chiamare Jena per un saluto ed un collegamento telefonico con un altra delle sue persone di riferimento di Otra.
Era contento. O almeno lo sembrava.
Forse davvero tutto era una maschera e la vita, dal suo punto di vista una delusione. Solo sentirsi esaltato sul forum e pensare a quell’unico mese all’ anno in cui cambiava aria a Chisinau, la sua seconda casa lo teneva ancora sul filo.
Ma è anche vero che qualcosa di altro gli stava cambiando. Questo anno sostituì Chisinau con Minsk e l’ anno prossimo voleva tentare il grande salto in Venezuela.
Nel frattempo la storia con Julia lo aveva tormentato e chi segue lo spazio “Cangaceiro docet” sa i consigli, le discussioni ed anche,perché no, le bonarie prese per il culo nei suoi confronti.
Ora il suicidio. Dove sono da ricercare la cause? In una depressione celata dalla maschera del personaggio “Cangaceiro” o in un fattore improvviso e scatenante che ha ribaltato la sua vita nel giro di pochissimi giorni o poche ore?
Cercare di capire lo sento come un dovere morale.
Ovviamente gli aggiornamenti non mancheranno.

Otra, indipendentemente da tutto, organizzerà qualcosa in suo ricordo e magari qualcosa anche di duraturo nel tempo. Se si hanno idee ben vengano.
Al ricordo del Canga affiancheremo anche quello, con l’ avallo di Vilmer, di Prada.

Alla stregua di un suo stretto parente sono tre giorni che ricevo mail ma soprattutto telefonate da ogni parte d’ Italia, da forumisti, amici che sapevano del Canga, fans in genere.

Cangaceiro, se quello che cercavi era la stima di stesso, da ovunque tu sia osserva la notorietà che ti eri riuscito a costruire. Con l’ aiuto di nessuno ma giusto con le tue parole scritte, il tuo modo di essere che trasmettevi in quello che scrivevi e le espressioni da te coniate che sono entrate nel glossario di decine di persone.
Tra noi forumisti più stretti e non soli, come ha sottolineato Lebowski, è solito scherzare e ripetere allo sfinimento alcune delle tue più geniali uscite.
L’ espressione “Si skizza”, la più famosa, la più riuscita, con fini puramenti goliardici è diventato di grosso dominio.
Non elenco i casi ma decine di persone oramai fanno uso sistematico di questa espressione per fini ludici e scherzosi. Alla stregua dei copioni dei film di Fantozzi e di Lino Banfi.
Forse, in fondo, anche tu eri un artista incompreso.
"Stiamo attenti, siamo contenti, comportiamoci bene e mangiamo la semplicità".

Nella vita le cose serie, alla lunga, ti fregano. Gustiamoci le cose effimere che proprio in quanto tali non ti tradiscono mai.

Studio la Serbia, mi piace la Russia, frequento la Polonia.

"Ho avuto molti ospiti e di varie nazionalità ma solo quella sera tutto il il locale parlava italiano"
Avatar utente
geom.Calboni
Moderatore
 
Messaggi: 9005
Iscritto il: 16/01/2009, 10:36
Località: Козе́нца - Флоре́нция

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda geom.Calboni » 21/09/2012, 20:38

Mi sento in dovere, verso la comunità di Otra, di far sapere come si è venuti a conoscenza della tragedia.
Lo scorso 19 settembre, nel pomeriggio, mi chiama Andreas. Non faccio in tempo a rispondere. Non passano neanche cinque minuti di orologio che mi chiama Chaccaps. Allarmato mi comunica che aveva appena sentito Andreas il quale aveva ricevuto una telefonata strana di un signore scoppiato poi in lacrime e che ha sfarfugliato il nome (reale) di Cangaceiro; suicidio; un mese fa.
Andreas nell' incredulità resta cauto ma pensa subito di avvisarmi e non trovandomi contatta Chaccaps.
E' tutto da verificare ma mentre scorrono nelle mie orecchie le parole di Chaccaps intuisco già la veridicità della cosa. I tempi tornano. E' sparito da esattamente un mesa dal forum senza motivo, so che non aveva viaggi in programma, so che al massimo spariva dal forum per qualche giorno, penso che non può essere uno scherzo quella telefonata con molti dettagli ricevuta da Andreas.
Lo sconforto mi assale e la notizia va verificata.
Al telefono Andreas mi conferma che dovrebbe, grosso modo essere andata con il padre che ha fatto un numero a casa dalla rubrica del telefonino del figlio o comunque cercava qualcun altro e dopo pochi secondi non ha retto all' emozione ed è scoppiato in lacrime.
Sempre più, purtroppo, non può essere uno scherzo.
Contatto Gc23 che, sempre virtualmente, ogni tanto era contattato dal Canga per consigli di vario genere. Gc mi conferma che anche lui non lo sente da un mese circa ma qualche giorno fa ha visto che era on line su Skype. Si apre una speranza ma intuisco che, come il padre abbia avuto accesso al telefonino del Canga, lo stesso può essere accaduto con il suo account Skype. Soprattutto a distanza di un mese.
Su internet non c'è traccia di notizie di suicidio sulle cronache locali e ne ci si ricorda casi strani del genere accaduti in estate.
Chiamo Sottoeffetok (fu lui che mi accompagnò al primo incontro in assoluto che ebbi con Cangaceiro circa 6 anni fa e fu lui stesso che si recò all' aeroporto di Firenze, come scherzoso "comitato d' accoglienza Otra", al suo arrivo dalla Bielorussia. Mi telefonarono dall' aeroporto ed il Canga risultò entusiasta di questi "festeggiamenti" in suo onore) e lo invio al luogo del lavoro di Cangaceiro per accertamenti.
In serata, la sua telefonata nei mie confronti non fa altro che confermare la drammatica notizia.
2 agosto, niente giornali, suicidato per impiccagione.
Trapela solo questo.
Si scatena il tam tam e lo sconforto totale.
"Stiamo attenti, siamo contenti, comportiamoci bene e mangiamo la semplicità".

Nella vita le cose serie, alla lunga, ti fregano. Gustiamoci le cose effimere che proprio in quanto tali non ti tradiscono mai.

Studio la Serbia, mi piace la Russia, frequento la Polonia.

"Ho avuto molti ospiti e di varie nazionalità ma solo quella sera tutto il il locale parlava italiano"
Avatar utente
geom.Calboni
Moderatore
 
Messaggi: 9005
Iscritto il: 16/01/2009, 10:36
Località: Козе́нца - Флоре́нция

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda Jacko23 » 21/09/2012, 20:41

Bellissime parole Geom. Hai descritto esattamente ciò che il Canga è stato per noi.
Ho appena finito di leggere alcune vecchie conversazioni su skype.. l'ultima è di fine luglio.. leggendo le sue parole traspare il solito personaggio divertente ed esilarante. Mai avrei sospettato... L'ultimissima frase che mi ha scritto è: "Si ma alle colombiane dove gli skizzavi?" ; non poteva essere diversamente.. mi fa piacere che l'ultima parola che mi ha concesso sia stata proprio questo suo marchio di fabbrica.
Forse davvero siamo stati noi i suoi migliori amici.. Una volta mi confidò che i nostri interventi sul forum lo facevamo sentire una sorta di Rocky Balboa della gnocca.. Alla fine era proprio così.. un ragazzo normalissimo, come tanti, ma che grazie al suo spirito, alla sua volontà e alla voglia di camminare per chisinau/minsk a -15 d'inverno realizzava da comune mortale quello che è il sogno di tutti noi: conquistare bellissime donne.
Gli hai fatto un gran regalo Geom a stabilire questo spazio riservato sul tuo forum. Non chiuderlo mai il CANGACEIRO DOCET.
Anche se mi trovo lontano contate su di me per qualsiasi iniziativa a favore del ricordo del Canga. Cercherò anche io di farmi venire qualche idea da proporre.
Jacko23
Ho appena percorso 100 Km
 
Messaggi: 294
Iscritto il: 15/03/2010, 13:58

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda gerico.one » 21/09/2012, 21:02

ringrazio il geometra per il prezioso report di come se ne è venuti a conoscenza: un po' mi ha fatto riflettre su come è facilissimo sparire nel nulla ed essere inghiottiti nel vuoto specialmente quando il mezzo è virtuale ed esistono distanze tra le persone.
Avatar utente
gerico.one
Ho appena iniziato il mio viaggio
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 18/01/2009, 16:10
Località: chiavari

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda gc23 » 21/09/2012, 21:45

La notizia della morte del Canga mi ha "gelato", forse questa è la parole che meglio descrive il mio stato d'animo in quel momento.
Quando il Geom. me lo ha detto non ci credevo, sembrava uno scherzo.
Lo sentivo ogni tanto su skype, si parlava di qualsiasi cosa: economia, viaggi, casa, donne.
Ancora non si capisce il motivo di un simile gesto, resta solo lo sconforto e il dispiacere.
Alla fine il suo modo di fare è entrato nello spirito di Otra e ha portato allegria in tutti i frequentatori del sito.
Avatar utente
gc23
Ho appena percorso 300 Km
 
Messaggi: 410
Iscritto il: 19/01/2009, 22:08
Località: firenze

Re: Addio Cangaceiro

Messaggioda Ricky75 » 21/09/2012, 22:02

Ciao a tutti,

leggo questo bellissimo forum da molto tempo, non ho mai conosciuto di persona Cangaceiro, ma ho sempre "seguito" da molto tempo tutte le sue allegre avventure in est europa con grande interesse su questo e altri forum...(gli devo anche molte informazioni su Minsk, Chisinau etc..)...Leggendo tutti i suoi report e notando il suo linguaggio colorito :D, ho avuto l'idea di una persona schietta e sincera...Sono davvero dispiaciuto...lo saluto con un semplice ma sentito GRAZIE Cangaceiro
Ricky75
Ho appena iniziato il mio viaggio
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 20/04/2012, 10:10

PrecedenteProssimo

Torna a OCEANIA ED ISOLE DEL PACIFICO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron