OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Eventi, meeting, gite, mostre, incontri culturali, serate spaccacranio organizzate o patrocinate da O.T.R.A. .

OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda geom.Calboni » 26/05/2011, 14:32

OTRA attira le tragedie internazionali.
Oramai è assodato che OTRA e tragedie di caratura internazionale nei luoghi che sono in procinto di essere visitati da parte dei suoi membri sono sinonimi.
Guerre, bombe, attentanti, rivoluzioni, crisi finanziarie ed anche nube vulcaniche sembrano precedere di qualche ora o addirittura presentarsi in contemporanea nelle località prescelta dai membri di OTRA. I casi iniziano ad essere oramai numerosi e vale la pena elencarli.
La lista è purtroppo destinata ad ingrossarsi.

2007
– Bomba sul treno notturno Mosca – San Pietroburgo la notte successiva al passaggio di Calboni & Jena sulla tratta inversa.

2008
– Guerra in Georgia a pochi giorni dalla partenza di Calboni, Jena e Gc per quei luoghi.

2009
- Bomba a Belfast durante la visita di Jena in città

2010
- Bomba a Stoccolma durante la visita di Lebowski
- Guerriglia internazionale allo stadio di Genova durante Italia – Serbia con Jena presente sugli spalti
- Nube del vulcano islandese che costringe Calboni, Jena, Pingo e Brunello a recarsi a Kaliningrad in treno
- Guerra in Kyrghizistan a poche ore dalla partenza di Sun Semper Chi e Poeta

2011
- Rivolta in Tunisia durante i giorni della visita di Jena
- Bomba all’aeroporto Domodedovo di Mosca nelle stesse ore del transito di Andrea S.
- Attentato a Minsk e successiva crisi economica con paese al collasso a pochissime ore dalla partenza di Calboni, Jena e Gc
- Attentati e rivolte in Georgia a pochissime ora dalla partenza di Sbernaz

Non è la Cappa Negativa :roll:
Va solo riconosciuto ad OTRA di trattarsi dell’unico gruppo che ha sempre un suo inviato sul luogo della disgrazia nel momento stesso in cui essa accade :?

Pregasi segnalare altri casi di tragedie reali eventualmente sfuggiti alla lista e i casi futuri.
"Stiamo attenti, siamo contenti, comportiamoci bene e mangiamo la semplicità".

Nella vita le cose serie, alla lunga, ti fregano. Gustiamoci le cose effimere che proprio in quanto tali non ti tradiscono mai.

Studio la Serbia, mi piace la Russia, frequento la Polonia.

"Ho avuto molti ospiti e di varie nazionalità ma solo quella sera tutto il il locale parlava italiano"
Avatar utente
geom.Calboni
Moderatore
 
Messaggi: 8999
Iscritto il: 16/01/2009, 10:36
Località: Козе́нца - Флоре́нция

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda est_rane0 » 26/05/2011, 14:37

guarda Geometra fossi in te non mi preoccuperei, l'unica vera sfiga assodata che porti e' con le donne :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Regina dell'est mi porgi la spada ma io non tremo perchè t'amo mia dolce sirena

urbi et orbi:i miei racconti
est_rane0
Sono a quota 2000 Km
 
Messaggi: 2071
Iscritto il: 19/09/2009, 15:49

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda cametauval » 26/05/2011, 14:41

geom.Calboni ha scritto:OTRA attira le tragedie internazionali.
Oramai è assodato che OTRA e tragedie di caratura internazionale nei luoghi che sono in procinto di essere visitati da parte dei suoi membri sono sinonimi.
Guerre, bombe, attentanti, rivoluzioni, crisi finanziarie ed anche nube vulcaniche sembrano precedere di qualche ora o addirittura presentarsi in contemporanea nelle località prescelta dai membri di OTRA. I casi iniziano ad essere oramai numerosi e vale la pena elencarli.
La lista è purtroppo destinata ad ingrossarsi.

2007
– Bomba sul treno notturno Mosca – San Pietroburgo la notte successiva al passaggio di Calboni & Jena sulla tratta inversa.

2008
– Guerra in Georgia a pochi giorni dalla partenza di Calboni, Jena e Gc per quei luoghi.

2009
- Bomba a Belfast durante la visita di Jena in città

2010
- Bomba a Stoccolma durante la visita di Lebowski
- Guerriglia internazionale allo stadio di Genova durante Italia – Serbia con Jena presente sugli spalti
- Nube del vulcano islandese che costringe Calboni, Jena, Pingo e Brunello a recarsi a Kaliningrad in treno
- Guerra in Kyrghizistan a poche ore dalla partenza di Sun Semper Chi e Poeta

2011
- Rivolta in Tunisia durante i giorni della visita di Jena
- Bomba all’aeroporto Domodedovo di Mosca nelle stesse ore del transito di Andrea S.
- Attentato a Minsk e successiva crisi economica con paese al collasso a pochissime ore dalla partenza di Calboni, Jena e Gc
- Attentati e rivolte in Georgia a pochissime ora dalla partenza di Sbernaz

Non è la Cappa Negativa :roll:
Va solo riconosciuto ad OTRA di trattarsi dell’unico gruppo che ha sempre un suo inviato sul luogo della disgrazia nel momento stesso in cui essa accade :?

Pregasi segnalare altri casi di tragedie reali eventualmente sfuggiti alla lista e i casi futuri.


Quando uno è un potente i nemici li ha 8-) 8-) 8-)
cametauval
Sono a quota 2000 Km
 
Messaggi: 2290
Iscritto il: 25/02/2009, 11:02

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda Leia74 » 26/05/2011, 15:07

Pregasi comunicare i luoghi in cui pensate di recarvi con almeno un anno di anticipo, cosi' mi riesce di visitarli prima che ci andiate voi e diventino invisitabili per anni :lol:
Le mie foto:
http://sabrinastravels.shutterfly.com

Latest trips: Piemonte in dettaglio (pure troppo, ago 2017-mag 2019), New York + Boston (mar 18), Bretagna e Normandia in moto (ago 18), Svezia centrale (ago 2019), Parchi USA Ovest (dic 19-gen 20)
Next: ???
Avatar utente
Leia74
Sono a 1500 Km
 
Messaggi: 1883
Iscritto il: 22/01/2009, 0:05
Località: Roma

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda sbernaz » 26/05/2011, 16:02

48 ORE DI FILA CHE BESTEMMIO.... :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
Avatar utente
sbernaz
Ho appena percorso 100 Km
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 03/02/2009, 18:54

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda bikerfab » 26/05/2011, 19:39

geom.Calboni ha scritto:2007
– Bomba sul treno notturno Mosca – San Pietroburgo la notte successiva al passaggio di Calboni & Jena sulla tratta inversa.

2008
– Guerra in Georgia a pochi giorni dalla partenza di Calboni, Jena e Gc per quei luoghi.

2009
- Bomba a Belfast durante la visita di Jena in città

2010
- Bomba a Stoccolma durante la visita di Lebowski
- Guerriglia internazionale allo stadio di Genova durante Italia – Serbia con Jena presente sugli spalti
- Nube del vulcano islandese che costringe Calboni, Jena , Pingo e Brunello a recarsi a Kaliningrad in treno
- Guerra in Kyrghizistan a poche ore dalla partenza di Sun Semper Chi e Poeta

2011
- Rivolta in Tunisia durante i giorni della visita di Jena - Bomba all’aeroporto Domodedovo di Mosca nelle stesse ore del transito di Andrea S.
- Attentato a Minsk e successiva crisi economica con paese al collasso a pochissime ore dalla partenza di Calboni, Jena e Gc
- Attentati e rivolte in Georgia a pochissime ora dalla partenza di Sbernaz

Non è la Cappa Negativa :roll:


no no, è proprio Jena :-D
bikerfab
Viaggi in bicicletta
http://bikerfab.altervista.org/
bikerfab
Ho appena iniziato il mio viaggio
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/06/2010, 11:45

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda geom.Calboni » 26/05/2011, 19:43

bikerfab ha scritto:no no, è proprio Jena :-D

Girano grossi sospetti a tal proposito... :)
"Stiamo attenti, siamo contenti, comportiamoci bene e mangiamo la semplicità".

Nella vita le cose serie, alla lunga, ti fregano. Gustiamoci le cose effimere che proprio in quanto tali non ti tradiscono mai.

Studio la Serbia, mi piace la Russia, frequento la Polonia.

"Ho avuto molti ospiti e di varie nazionalità ma solo quella sera tutto il il locale parlava italiano"
Avatar utente
geom.Calboni
Moderatore
 
Messaggi: 8999
Iscritto il: 16/01/2009, 10:36
Località: Козе́нца - Флоре́нция

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda geom.Calboni » 26/05/2011, 21:30

E la sfiga prosegue...
Andrea S. bloccato all'aeroporto di Pisa per il ritrovamento di un ordigno bellico :roll:
Dal sito dell'aeroporto:
Notizie in tempo reale
* A causa del ritrovamento di un ordigno bellico l' aeroporto rimarrà chiuso fino alle 10lt di domani mattina 27maggio
"Stiamo attenti, siamo contenti, comportiamoci bene e mangiamo la semplicità".

Nella vita le cose serie, alla lunga, ti fregano. Gustiamoci le cose effimere che proprio in quanto tali non ti tradiscono mai.

Studio la Serbia, mi piace la Russia, frequento la Polonia.

"Ho avuto molti ospiti e di varie nazionalità ma solo quella sera tutto il il locale parlava italiano"
Avatar utente
geom.Calboni
Moderatore
 
Messaggi: 8999
Iscritto il: 16/01/2009, 10:36
Località: Козе́нца - Флоре́нция

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda scareface » 01/06/2011, 7:04

bene bene,
devo dire che personalmente fra calamità naturali/attentati etc non mi difendo malaccio :roll:
praticamente uno per anno

2004 Giappone
incidente alla centrale nucleare di Mihama, come serietà superato solo da quello recente di Fukushima

2005 Bali, Indonesia
attacco terroristico suicida a Kuta

2006 Thailandia
Colpo di stato

2007 Yucatan

Uragano Dean

2008 Turchia

Attentati a Istanbul e Izmir

2011 Queensland

Ciclone Yasi, il più grande ciclone mai visto dallo stato..
- Anton -

qui tu non riderai, tu non piangerai qui si riga dritto e basta!

Destinazioni passate presenti e future - Fotogallery viaggi - scare playlist [pdf]


Immagine
Avatar utente
scareface
Ho appena percorso 700 Km
 
Messaggi: 854
Iscritto il: 21/01/2009, 22:39
Località: Perugia - Cairns - Rostock

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda est_rane0 » 01/06/2011, 11:22

siete assediati dai creditori e state cercando di accreditarvi come porta sfiga? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: e certo che se vi hanno prestato i soldi la sfiga ce l'hanno già avuta :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Regina dell'est mi porgi la spada ma io non tremo perchè t'amo mia dolce sirena

urbi et orbi:i miei racconti
est_rane0
Sono a quota 2000 Km
 
Messaggi: 2071
Iscritto il: 19/09/2009, 15:49

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda Lebowski » 02/06/2011, 0:01

Pregasi correggere:
l'attentato a stoccolma è avvenuto ben 2 mesi dopo il mio passaggio. non lo conterei, quindi.

Nel 85, credo, ritrovamento di residuato bellico in campo di campagna adiacente a passaggio linea ferroviaria Treviglio-Cremona, con il sottoscritto presente sul treno e blocco totale per timore di bomba dovuta ad attentato. Ero un bambinetto. Non lo conterei, quindi.

Se si comprendono gli Stati Uniti come paese, uragano nel 2002 nella zona del Golfo del Messico, solo che stavo in California, quindi da tutt'altra parte. Non lo conterei, quindi.

Sino ad oggi non ho mai vissuto situazioni incasinate durante. Ma sempre prima o dopo. Esattamente come con le donne, un'altra catastrofe naturale. :D
A volte sei tu che mangi l'orso e a volte è l'orso che mangia te. (lo Straniero)
Avatar utente
Lebowski
Sono a 1500 Km
 
Messaggi: 1737
Iscritto il: 27/01/2009, 15:12

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda latvia » 02/06/2011, 4:08

io sono stato a Mosca appena due giorni dopo l'attentato a Domodedovo.....atterrando a Sheremetyevo per fortuna. mi aspettavo più panico e controlli,specialmente in metro,invece tutto ipertranquillo,quasi come se tutti (autorità comprese) sapessero che non sarebbe successo più nulla :roll:

per il resto,di calamità naturali e non,mi sono beccato,e in pieno,solo il terremoto del 1980.......a 8 anni neanche sapevo cosa fosse un terremoto,ma direi che capii chiaramente che stavo rischiando la vita,scendendo da un palazzo di sei piani che ballava in maniera paurosa

e checchè ne dicano di Napoli,non mi sono mai trovato nè nel bel mezzo di una sparatoria,nè di rapine o altro (mai subito niente in 38 anni,sarà che non porto nè rolex nè roba costosa,giro a piedi con pochi soldi in tasca e in jeans e maglietta :mrgreen: )
latvia
Ho appena percorso 300 Km
 
Messaggi: 376
Iscritto il: 22/01/2009, 0:02

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda sbernaz » 07/06/2011, 12:42

Scoppia la Cetriolo Fobia ad Amburgo e indovinate dove andro il weekend 17-19 giugno??? :twisted: :twisted: :roll: :lol:
Avatar utente
sbernaz
Ho appena percorso 100 Km
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 03/02/2009, 18:54

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda geom.Calboni » 07/06/2011, 12:50

sbernaz ha scritto:Scoppia la Cetriolo Fobia ad Amburgo e indovinate dove andro il weekend 17-19 giugno??? :twisted: :twisted: :roll: :lol:

Portacene una cassetta :D
"Stiamo attenti, siamo contenti, comportiamoci bene e mangiamo la semplicità".

Nella vita le cose serie, alla lunga, ti fregano. Gustiamoci le cose effimere che proprio in quanto tali non ti tradiscono mai.

Studio la Serbia, mi piace la Russia, frequento la Polonia.

"Ho avuto molti ospiti e di varie nazionalità ma solo quella sera tutto il il locale parlava italiano"
Avatar utente
geom.Calboni
Moderatore
 
Messaggi: 8999
Iscritto il: 16/01/2009, 10:36
Località: Козе́нца - Флоре́нция

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda Maxdivi » 07/06/2011, 16:14

geom.Calboni ha scritto:
sbernaz ha scritto:Scoppia la Cetriolo Fobia ad Amburgo e indovinate dove andro il weekend 17-19 giugno??? :twisted: :twisted: :roll: :lol:

Portacene una cassetta :D


L'anno scorso di questi giorni ero ad Amburgo....e curiosamente non mangiai mai frutta per 5 giorni :geek: nonostante la città fosse piena di mercati ortofrutticoli. Unico viaggio senza frutta....stranissimo. forse che sto imparando a prevedere il futuro?? :lol: :lol:
A parte questo,.....salvatemi Amburgo e le sue ciliegie turche!!!! 8-)
Seviyorsun sen bebegim, canimsin benim
Avatar utente
Maxdivi
Sono a quota 2000 Km
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 13/12/2010, 20:32
Località: Λατηνα, ιταλια

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda Jena Plissken » 22/07/2011, 20:04

Qualcuno era ad Oslo ? Ormai è guerra totale neanche la tranquilla Norvegia è immune da attentati e bombe , bisogna ancora capire cosa è successo ma...

http://www.repubblica.it/esteri/2011/07 ... -19469726/

una bomba + qualcuno che spara :o
L' ho vista e abbiamo bevuto assieme della vodka russa, e lei aveva ed ha degli occhi che sono capaci di convertire alla fede un boia coreano

"La pista può essere ufficiale, nota e scontata oppure inedita e nuova, può portare a luoghi previsti o al nulla, può perdersi nel deserto oppure no, viene scelta, intuita creata"

il mio nuovo blog : http://jenaplissken.tumblr.com/
Avatar utente
Jena Plissken
Moderatore
 
Messaggi: 4439
Iscritto il: 15/01/2009, 14:01

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda vilmer7 » 22/07/2011, 20:49

Jena Plissken ha scritto:Qualcuno era ad Oslo ? Ormai è guerra totale neanche la tranquilla Norvegia è immune da attentati e bombe , bisogna ancora capire cosa è successo ma...

http://www.repubblica.it/esteri/2011/07 ... -19469726/

una bomba + qualcuno che spara :o



:cry:
I see the world on a rockin' horse of time
Avatar utente
vilmer7
Ho appena percorso 700 Km
 
Messaggi: 931
Iscritto il: 19/01/2009, 14:07
Località: Morro de São Paulo

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda Jena Plissken » 23/07/2011, 11:11

vilmer7 ha scritto:
Jena Plissken ha scritto:Qualcuno era ad Oslo ? Ormai è guerra totale neanche la tranquilla Norvegia è immune da attentati e bombe , bisogna ancora capire cosa è successo ma...

http://www.repubblica.it/esteri/2011/07 ... -19469726/

una bomba + qualcuno che spara :o



:cry:


le foto sono eloquenti e drammatiche : Oslo, esplosione in centro: 7 vittime
Sparatoria su un fiordo: 84 morti , una vera e propria strage ma in questo caso la matrice islamica viene meno visto che è stato arrestato un norvegese un fondamentalista cristiano ultranazionalista

http://www.repubblica.it/esteri/2011/07 ... 9470235/1/

ricordiamo che anche Stoccolma fu toccata recentemente da un attentato anche se meno grave :

http://www.corriere.it/esteri/10_dicemb ... aabc.shtml
L' ho vista e abbiamo bevuto assieme della vodka russa, e lei aveva ed ha degli occhi che sono capaci di convertire alla fede un boia coreano

"La pista può essere ufficiale, nota e scontata oppure inedita e nuova, può portare a luoghi previsti o al nulla, può perdersi nel deserto oppure no, viene scelta, intuita creata"

il mio nuovo blog : http://jenaplissken.tumblr.com/
Avatar utente
Jena Plissken
Moderatore
 
Messaggi: 4439
Iscritto il: 15/01/2009, 14:01

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda geom.Calboni » 25/07/2011, 9:26

Andrea S. è in Cina: bloccato da una frana giorni fa ed ora il deragliamento di un treno (ma per fortuna si dovrebbe trovare da tutt'altra parte rispetto a quest'ultima sciagura).
"Stiamo attenti, siamo contenti, comportiamoci bene e mangiamo la semplicità".

Nella vita le cose serie, alla lunga, ti fregano. Gustiamoci le cose effimere che proprio in quanto tali non ti tradiscono mai.

Studio la Serbia, mi piace la Russia, frequento la Polonia.

"Ho avuto molti ospiti e di varie nazionalità ma solo quella sera tutto il il locale parlava italiano"
Avatar utente
geom.Calboni
Moderatore
 
Messaggi: 8999
Iscritto il: 16/01/2009, 10:36
Località: Козе́нца - Флоре́нция

Re: OTRA alle tragedie internazionali: sempre presente.

Messaggioda Maxdivi » 25/07/2011, 17:41

Jena Plissken ha scritto:
vilmer7 ha scritto:
Jena Plissken ha scritto:Qualcuno era ad Oslo ? Ormai è guerra totale neanche la tranquilla Norvegia è immune da attentati e bombe , bisogna ancora capire cosa è successo ma...

http://www.repubblica.it/esteri/2011/07 ... -19469726/

una bomba + qualcuno che spara :o



:cry:


le foto sono eloquenti e drammatiche : Oslo, esplosione in centro: 7 vittime
Sparatoria su un fiordo: 84 morti , una vera e propria strage ma in questo caso la matrice islamica viene meno visto che è stato arrestato un norvegese un fondamentalista cristiano ultranazionalista

http://www.repubblica.it/esteri/2011/07 ... 9470235/1/

ricordiamo che anche Stoccolma fu toccata recentemente da un attentato anche se meno grave :

http://www.corriere.it/esteri/10_dicemb ... aabc.shtml


Conoscete la mia "teoria folle" riguardo agli strani eventi che si stanno verificando da circa un anno a questa parte. Già su questo forum dissi che con grande probabilità sarebbero stati colpiti "paesi inusuali" a tali eventi. Esprimo tutta la mia solidarietà ai norvegesi, popolo aperto da sempre. Si rischia ora la paralisi economica e politica del paese...Schengen dovrebbe già essere stato sospeso per Oslo. Non pretendo che mi diate ragione o di convicervi...ma voglio ancora una volta spingervi a riflettere su quanto sta accadendo dall'incidente navale tra le Coree ad oggi. Non sottovalutate i Clinton, sono politici molto astuti e senza scrupoli. Ma sinceramente ad oggi la cosa che più mi interessa è che vengano ritrovati gli altri ragazzi che mancano all'appello sull'isola...e spero che vengano ritrovati vivi. Per il futuro comincio a temere seriamente per Olanda e Danimarca... :|
Seviyorsun sen bebegim, canimsin benim
Avatar utente
Maxdivi
Sono a quota 2000 Km
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 13/12/2010, 20:32
Località: Λατηνα, ιταλια

Prossimo

Torna a EVENTI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite